UNA NOTTE ALLA TRIENNALE

Mancano ormai poche ore al 9h 9′ 9” un progetto della Triennale di Milano che ha come protagonista la notte o, meglio, la prima notte in cui il museo rimarrà aperto. Oggi, 9 marzo dalle ore 21.00 alle 6.09 e 9 secondi

Installazione Edison 999 domande_una sola energia. Foto: Gianluca di Ioia. Courtesy: La Triennale di Milano

Un nuovo modo di vivere l’arte, quello che sperimenta La Triennale, attraverso la programmazione multidisciplinare di mostre, performance, eventi, happening e dj set, che accompagneranno questa sera i suoi ospiti fino all’alba, alla scoperta di nuovi formati e linguaggi artistici, in un’esplosione di creatività e di idee.

A aprire la serata alle ore 21.00 sarà Lavascar, progetto sonoro formato da Michèle Lamy, figura iconica del mondo della moda e musa di Rick Owens, Nico Vascellari, artista visivo, e Scarlett Rouge, artista e figlia di Michèle Lamy.

Dalle 21.00 alle 02.00 tutte le mostre in corso saranno aperte al pubblico, tra le quali Subhuman Inhuman Superhuman di Rick Owens, There is a Planet di Ettore Sottsass, 999, The Bicycle Renaissance, Artico. Ultima Frontiera, Mi ricordo la strada e  The Perception di Peter Demetz.

Dalle ore 2.00, infine, saranno protagonisti i dj set. Special guest gli Spazio Palazzo, il duo formato da Joseph Tagliabue e Jacopo Beolchi, con il loro sound slow-tempo tribale, che animeranno la serata, sonorizzando gli spazi del museo e diffondendo musica elettronica di varia natura.

Partner del progetto, Edison che alimenterà la notte con energia rinnovabile.